Corso per videoterminalisti a Roma

L’attività di videoterminalista – la figura deputata all’utilizzo continuativo, per almeno 20 ore a settimana, dei terminali video (VDT) all’interno di un’azienda – comporta dei disagi e dei rischi ai quali il datore di lavoro è tenuto a fare fronte. Per “videoterminale” l’art. 173 del D.Lgs. 81/2008 (Testo Unico sulla Sicurezza) intende qualsiasi schermo alfa-numerico e/o grafico a prescindere dalla modalità di utilizzo, definizione che include anche i computer – ma non le calcolatrici, i registratori di cassa e le strumentazioni informatiche istallate su mezzi di trasporto.

L’articolo in questione disciplina, dunque, l’utilizzo dei videoterminali e obbliga il datore di lavoro a vigilare sul rispetto delle norme sulla sicurezza (rischi per la vista, problemi di postura, ergonomia della postazione), nonché sullo status della formazione dei videoterminalisti. Il datore di lavoro, infatti, è tenuto a garantire un’adeguata formazione al dipendente che utilizzi continuativamente tali attrezzature.

Per fare fronte a questa necessità comune a numerosissime aziende, Gruppo Minerva ha indetto un corso di formazione per videoterminalisti di 8 ore, comune a ogni settore produttivo e ambito professionale.  

Obiettivi

L’obiettivo del corso di formazione per videoterminalisti è di formare a livello teorico-pratico i lavoratori che assumono tale ruolo, sottolineando l’importanza di un adeguamento dell’ambiente e della postazione di lavoro secondo quanto previsto dal Testo Unico sulla Sicurezza.

Destinatari

Il corso è rivolto ai lavoratori che utilizzano i videoterminali nella loro attività giornaliera (inclusi i computer fissi e portatili), nonché a professionisti e consulenti, datori di lavoro, RSPP, ASPP, dirigenti, preposti e RSL.

Durata

Il corso di formazione per videoterminalisti ha una durata complessiva di 8 h.


Ti interessa?

Lascia i tuoi dati e ti richiamiamo noi!
Ho letto e accetto la privacy e cookie policy