A COSA SERVE LA FORMAZIONE IN APPRENDISTATO?

Studente scrive al computer

L’assunzione con contratto di apprendistato è una scelta sempre più frequente perché permette di ottenere agevolazioni retributive e contributive che possono essere molto utili al Datore di Lavoro.

Non bisogna dimenticare, però, che questa tipologia contrattuale è regolamentata in modo rigoroso, e prevede una totalità di ore destinate alla formazione lavorativa del dipendente assunto.

Lo scopo di abbinare alle ore lavorative una quantità di tempo da dedicare alla formazione specifica è quello di formare il personale in modo approfondito in base alla mansione che sta svolgendo in azienda.

Obiettivi della formazione in apprendistato

Il Jobs Act stabilisce specifici parametri per quanto riguarda il contratto di apprendistato, inclusi gli obblighi per dipendente e Datore di Lavoro e le necessità formative.

Inoltre, suddivide la tipologia del contratto di apprendistato in tre macro categorie:

  • Apprendistato per il diploma professionale, di istruzione secondaria superiore o di specializzazione tecnica superiore
  • Apprendistato professionalizzante
  • Apprendistato di alta formazione

Come funzionano i corsi di formazione?

La formazione del dipendente assunto con contratto di apprendistato si svolge per tutta il tempo in cui il lavoratore è assunto in azienda, secondo i termini specifici del contratto.

Il Datore di Lavoro è obbligato a offrire la possibilità di un percorso formativo al dipendente, scegliendo se impartire la formazione direttamente all’interno dell’azienda, oppure affidarsi a enti esterni preposti alla formazione per l’apprendistato.

Se il Datore di Lavoro sceglie di svolgere corsi formativi all’interno della sua azienda, deve dimostrare di essere in grado di offrire formazione qualificata, insieme all’obbligo di rispettare una serie di specifiche:

  • La presenza sul posto di lavoro di locali idonei e destinati solo ai corsi di formazione
  • L’accesso a macchinari e strumenti necessari alla formazione
  • Affidare l’insegnamento a personale qualificato circa le materie specifiche previste dal percorso formativo

Il dipendente a sua volta, risponde dell’obbligo di partecipazione ai corsi di formazione organizzati, con verifiche durante tutto il suo percorso formativo.

Allo scadere dei termini del contratto di assunzione, il Datore di Lavoro deve attestare l’avvenuta formazione del dipendente rilasciando un certificato.

Gruppo Minerva

SICUREZZA ALIMENTARE E CERTIFICATO HACCP GLI OBIETTIVI DELLA MEDICINA DEL LAVORO