Pokèmon Go, ma perchè non Safety Go?

Sarebbe veramente bello poter sviluppare un’applicazione che come Pokèmon Go, possa nella realtà aumentata aiutarci con i pericoli, diciamo una app chiamata “Safety Go”.

Da circa un anno sui nostri cellulari è sbarcata una nuova app che nel giro di pochi secondi è diventata virale, pure chi non era a conoscenza del mondo dei Pokémon ne è inevitabilmente entrato in contatto.

Il gioco di per se rappresenta una rivoluzione nel proprio settore, perché oltre a sfruttare la realtà virtuale, sfrutta quella circostante, facendo muovere e spostare le persone per cercare di catturare questi animali fantastici.

La domanda nasce spontanea, come sarebbe se fosse creata un’app per i rischi ambientali, lavorativi e chimici simile a quella del gioco?

Safety Go, un’applicazione a portata di mano che mappando la zona circostante a noi indicasse i maggiori rischi e come interagire in sicurezza con essi.

Pokèmon go che diventa un D.V.R. virtuale

Senz’altro l’utilità sarebbe infinita, sia per scopi lavorativi ma anche per scopi di semplificazione nel campo della sicurezza sul lavoro.

Si potrebbero evitare molti incidenti, aumentando la sicurezza e l’efficienza dei lavoratori.

D’altronde al giorno d’oggi è difficile trovare qualcuno che non abbia uno smartphone a portata di mano, la nostra idea sarebbe proprio di unire l’utile al dilettevole.

L’approccio con la tecnologia è sempre più costante, i telefoni ci permettono di utilizzare internet ovunque, perché non combinare i fattori?

Non è facile da immaginare, ma potrebbe trattarsi di una vera rivoluzione per la sicurezza sul lavoro, che forse per molti potrebbe suonare come una follia.

Un’applicazione che contrasti i rischi

A volte queste idee che possono sembrare delle barzellette potrebbero illuminare qualcuno per lo sviluppo di un’innovazione, potrebbero essere parte integrante della quarta rivoluzione industriale.

Magari un giorno, sarà un’accezione comune l’utilizzo di questa applicazione, magari rimarrà impolverata in qualche cassetto classificata solo come una semplice, folle idea.

Purtroppo date le nostre capacità di ingegneria informatica la nostra idea sembra soltanto utopica, ma se in futuro dovesse materializzarsi sempre di più il pensiero, a tal punto da concretizzarsi in una vera e propria programmazione saremmo felici di collaborare per la realizzazione di una versione Beta.

Gruppo Minerva

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment. Click here to login.

Uso corretto dei fitosanitari Formatore per la Sicurezza, Ingegnere Stefano Perilli