USO DEI TRATTORI E MACCHINE AGRICOLE IN SICUREZZA

uso dei trattori 1

Nell’ambito agricolo, l’uso dei trattori è la più grande svolta del settore dai tempi della rotazione delle colture. Risparmio di forze umane, costi ridotti, maggiore accuratezza e precisione nel lavoro quotidiano, sono solo alcuni dei benefit portati dall’utilizzo di questi macchinari in ambito agro-forestale. Strumenti che hanno portato man mano ad aumentare le macchine e diminuire gli operai addetti ai lavori.

Industria 4.0 e uso dei trattori tecnologici

I più visionari, quelli che guardano al futuro con occhio quasi apocalittico, temono la totale sostituzione del fattore umano con i macchinari. Per quello che ci riguarda, pensiamo solo al nostro campo, senza soffermarci troppo su questo problema che può turbare.

Chiusa la nostra piccola digressione sul mondo di domani, ogni volta che ci troviamo davanti ad uno strumento lavorativo, lo dobbiamo analizzare. L’uso dei trattori che ne fanno gli addetti, l’ambiente e le caratteristiche di questi macchinari, ce li fanno dividere in tre grandi categorie.

1. Trattori forestali
Parliamo di trattori semplici, a cui sono aggiunti accessori, tra cui quelli per il lavoro nel bosco, la movimentazione del legname, la pulizia del sottobosco. Dispositivi come forche, trattenitori e pinze idrauliche sono rinforzati e più resistenti del solito per il lavoro in un ambiente molto impervio.
Da sottolineare nella categoria sono gli skidder, trattori agricoli studiati appositamente per il lavoro forestale.

2. Trattori a cingoli
Utilizzati sui terreni più impervi, i cingolati danno quasi l’idea di macchine da guerra ed hanno molti vantaggi rispetto ai trattori classici. Differiscono per manovrabilità, consumi, rendimenti, attrito al terreno e trazione, tutte caratteristiche che surclassano qualitativamente quelle dei trattori classici, l’unico problema è quando bisogna sostituire le “ruote”.

3. Trattori a ruote (i classici)
Il trattore a trazione semplice, simbolo della ruralità e del lavoro in campagna, è ormai un’icona del settore. Ne esistono diversi modelli, che differiscono per dimensione e potenza, ma soprattutto per la trazione che può essere a 2 e/o a 4 RM (ruote motrici).

Uso dei trattori: misure di sicurezza

I principali rischi che si corrono nell’uso dei trattori riguardano il ribaltamento, il rovesciamento o il trascinamento per esempio nel braccio cardanico. Motivo per cui vengono installati gli scudi di protezione, i cosidetti ROPS (rollover protection structure) e le banali, ma sempre funzionali, cinture di sicurezza.

Ci sono alcune best practice, più regole di buon senso che vere e proprio legittimazioni, che vi consigliamo di seguire.

  • Tenete lontani gli altri dal raggio d’azione del trattore;
  • Rispettate indicazioni di carico ed evitare i sovraccarichi;
  • Non trasportate persone in più di quelle omologate;
  • Non lavorate in condizioni di non sobrietà, quindi sotto l’effetto di alcool e droghe;
  • Controllate sempre, prima dell’uso, i trattori;
  • Inserite correttamente il freno a mano e disinserire le chiavi di avviamento quando si sta abbandonando il mezzo in sosta.

In via del tutto generale, ci sono dei Dispositivi di Protezione Individuale che vi consigliamo:

> Indumenti e/o tute da lavoro;
> Scarpe antinfortunistiche;
> Guanti antitaglio;
> Occhiali di sicurezza o visiera;
> Mascherine monouso anti-polvere, in caso la cabina sia aperta.

Per qualsiasi informazione in più sui nostri corsi per l’utilizzo di attrezzature di lavoro, delucidazione o domande tecniche, non esitate a contattarci.

 

Gruppo Minerva

1 Comment

  • Manutenzione del trattore - Gruppo Minerva16 Febbraio 2018 at 17:21

    […] dall’81/08 come obblighi per il datore di lavoro comprendono anche la manutenzione del trattore, in caso sia presente nell’attività lavorativa […]

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment. Click here to login.

REGOLE GENERALI PER LA GUIDA DEI CARRELLI ELEVATORI L'IMPORTANZA DELLE SCARPE ANTINFORTUNISTICHE